giovedì 24 novembre 2016

Un tortino caldo..una polenta con farina di riso, un cuore filante euna riduzione di Ratafia..conoscete questo liquore?

Vi raccontavo poche ore fa della mia visita presso la sede della azienda La Valdotaine e di un pranzo presso la loro Merenderia dove oltre al famoso prosciutto Saint Marcel ho assaggiato una varietà pazzesca di bontà..da un paio di queste mi è scaturita questa ricetta..sperimentata con un profumato e saporito formaggio di capra ma fattibile tranquillamente con un'altra tipologia..purché saporita, essendo la polenta con farina di riso molto delicata..

Tortini di polenta con farina di riso dal cuore filante con riduzione al Ratafià




Gr 250 farina per polenta di riso
Formaggio delicato di capra semi stagionato a vostro piacere..io ne ho usato uno valdostano
Ratafià
Un cucchiaino di fecola
Peperoncino
Sale qb

Premetto che per preparare la polenta bisogna dosare bene l'acqua..la farina in oggetto infatti ne assorbe parecchia e si rischia di renderla troppo dura e collosa quindi meglio utilizzare più liquidi che con la tradizionale farina gialla..io ho usato circa un litro e mezzo di acqua bollente per 250 gr di farina. 
Procedimento
Riempite una pentola con 1 litro e mezzo di acqua circa e appena è calda aggiungete un pizzico di sale e versate la farina a pioggia, mescolando perché non si formino grumi. Proseguite la cottura per 40-50 minuti continuando a mescolare costantemente. Quando sarà cotta, lasciatela raffreddare un attimo.
Tagliare il formaggio a quadretti.
Imburrare gli stampini che userete, tipo quelli di alluminio o silicone da muffins. Riempite il fondo di uno stampino con uno strato di polenta, aggiungete il formaggio e ricoprite con un altro strato di polenta.
Infornate a 200 gradi per circa 20 minuti, dopodiché togliete dal forno e fate raffreddare un po' per poter capovolgere facilmente.

Nel frattempo fate scaldare in un pentolino antiaderente il ratafià, circa 200 gr per 6 pirottini, un cucchiaino di acqua, una grattugiata di peperoncino fresco e appena inizia a bollire fare addensare con la fecola mescolando bene affinché non si formino grumi. Lasciate un minuto sul fuoco, spegnere ed utilizzare per decorare i tortini una volta impiattati. Servirli comunque almeno tiepidi. 
www.lavaldotaine.it 
www.prosciuttosaintmarcel.it

Nessun commento:

Posta un commento