giovedì 8 settembre 2016

Arrosto estivo..che profuma di ricordi e di vacanze

L'estate sta finendo...citava un tormentone di qualche anno fa..jingle quanto mai attuale. Eppure tutti noi cerchiamo forsennatamente di intrecciare le nostre giornate settembrine con gli ultimi raggi di sole caldo..aneliamo a rivivere profumi e sapori dell'estate. Se poi abbiamo avuto la fortuna di trascorrere un periodo nel sud della penisola, sicuramente abbiamo acquistato qualche prodotto tipico del luogo, vero? Io lo faccio sempre. Riempio le valigie di vasetti, di sacchettini unti, di confezioni e a volte pure di frutta...quando le riapro rotolano fuori capperi sotto sale, origano, pistacchi, limoni, olive, taralli, colatura di alici, acciughe, fregola, bottarga..insomma di tutto un po'. Da qui nasce l'idea per la ricetta che mi accingo a scrivere, semplice, veloce, fresca, leggera, da predisporre anche con anticipo se si prevedono ospiti, una di quelle ricette un po' banali ma tanto saporite..che ti ritrovi di nascosto a fare scarpetta col pane nel sughetto!



Cuocere in forno un pezzo di vitellone, tipo roast-beef, per il tempo necessario, circa 45 minuti. Dipende ovviamente dalla grandezza del pezzo. Nella teglia mi piace lasciare oltre a un filo di olio anche aromi vari e una cipolla, carota per insaporire...se si asciuga troppo aggiungere un bicchiere di vino bianco profumato. Lasciare raffreddare, tagliare a fettine sottili su cui, a strati, si disporrà una emulsione preparata miscelando olio extravergine d’oliva, il succo di sei limoni biologici, alcuni cucchiai di aceto, sale, olive nere e verdi a pezzetti, capperi, pasta d’acciughe, qualche filetto d’acciuga tagliato a pezzetti, prezzemolo tritato. Non metto quantità di capperi e olive...va a gusto personale ma non siate scarsi!! Nella mistura si può aggiungere anche un po’ del sugo di cottura....Conservare in frigo.
  

Nessun commento:

Posta un commento