mercoledì 6 luglio 2016

Combattiamo la disidratazione a tavola..con un riso Apollo, verdurine egamberi, vitamine e sali minerali

Da sempre non amo particolarmente le insalate di riso..il motivo??da piccola se ne preparavano dosi da mensa e dovevamo nutrirci per vari pasti così per terminarle !! In verità io adoro il riso!! Cosi, dato che alcuni degli ingredienti solitamente utilizzati non incontrano i miei gusti personali, quando ho voglia del classico piatto fresco estivo, interpretabile appunto come mi ispira il frigo, lo preparo per me in un modo e per i figli nella versione più classica..uova, formaggio, würstel, verdurine ...ieri una amica mi ha gentilmente omaggiato di alcune cipolle di Breme, reperibili praticamente solo in questo periodo dell'anno in una determinata area geografica, in provincia di Pavia, la ove alcuni fattori quali il terreno, il microclima, l’umidità, i venti ne consentono la produzione. Rossa, sapore intenso ma dolce..
Avevo dei peperoni belli sodi, carotine e piccole zucchine, gamberi in frigo ..erbe aromatiche sul balcone e il mio amato riso Apollo, dal chicco allungato, aromatico, coltivato in Piemonte e in Sardegna. Un piatto fresco, facilmente digeribile, povero di calorie ma ricco di vitamine e sali minerali preziosi più che mai durante il periodo estivo quando facilmente rischiamo di disidratarci..provatelo!! Semplicissimo!

INGREDIENTI

riso Apollo g 300 - zucchine piccole g 100 - carota g 100 - peperone rosso g 100 - peperone giallo g 100 - code di gamberoni gr 300- una cipolla rossa di breme o una cipolla di Tropea o cipollotto fresco gr 40- 12 foglie menta - brodo vegetale - olio extravergine di oliva- sale - pepe in grani 

Preparazione

Tostate il riso in una casseruola alta con un filo d'olio, mezza cipolla tritata fine, un pizzico di sale e metà foglie di menta; dopo un paio di minuti bagnatelo con g 700 di brodo vegetale e cuocete sino a che il liquido non verrà assorbito. Cuoce velocemente. Dopo aver ridotto a cubetti o rondelle tutte le verdure, compresa la mezza cipolla rimanente, fatele stufare a fuoco basso per un paio di minuti, in un dito di acqua, partendo dalle carote e cipolla, dopo poco aggiungete i peperoni, per ultime le zucchine che hanno un tempo di cottura brevissimo. A questo punto l' acqua sarà terminata e potrete saltare il tutto a fuoco vivo per 5 minuti in un paio di cucchiai di olio. Le verdure devono rimanere abbastanza croccanti, attenti a non lessarle..io le faccio stufare semplicemente per usare meno olio! Se preferite preparatele separatamente. Appena saranno rosolate bene, aggiungete i gamberi, cuocete ancora per 3' e infine unite il riso pilaf e fate insaporire tutto insieme per un minuto insieme con le foglie di menta rimaste e pepe macinato al momento. Mescolate e lasciate raffreddare ..

Nessun commento:

Posta un commento